Come organizzare un armadio al meglio? La guida detox per il guardaroba di Fanny Moizant

Da Teresa Bovo | Sponsorizzato | Interviste | 29/01/2018
Come organizzare un armadio al meglio? La guida detox per il guardaroba di Fanny Moizant

Fanny Moizant, co-fondatrice di Vestiaire Collective, è un'inguaribile fashion addict. Grazie ad anni di esperienza e ad alcune semplici ma efficaci regole, Fanny ha imparato a organizzare il proprio guardaroba in maniera davvero sapiente. Il segreto per creare un guardaroba perfetto sta tutto nel puntare su pulizia, ordine e organizzazione. Come? Dedicandosi, ad esempio, di tanto in tanto ad una accurata pulizia del proprio guardaroba, senza esitare mai troppo quando si tratta di liberarci del superfluo. Bando alla nostalgia, organizzare il nostro guardaroba selezionando i capi da scartare e quelli da rivendere sarà tutto un gran divertimento. Parola di Fanny Moizant!

It's detox time! Come organizzare un armadio al meglio con l'aiuto di Vestiaire Collective

Partiamo da alcuni consigli di base su come organizzare un armadio al meglio. Ogni quanto ti dedichi a un vero e proprio fashion detox del tuo guardaroba?

Personalmente cerco di "revisionare" il mio guardaroba costantemente. Ho un occhio molto critico su ciò che indosso, sui pezzi che amo così come su quelli che non utilizzo quasi mai. Cerco quindi di riordinare il mio armadio almeno una volta a settimana. Scelgo con cura un capo che non indosso da tempo e lo sistemo fuori dall'armadio, in modo da pensare a rivenderlo durante il weekend. Naturalmente sono poi i cambi di stagione i momenti in cui mi dedico a sistemare il mio guardaroba più a fondo.

Cos'hai intenzione di vendere al momento su Vestiaire Collective?

Un paio di sneakers di Celine, una giacca di Racil Bowie, un paio di tacchi di Vetements , una giacca di Stella McCartney e un borsone da viaggio di Louis Vuitton. E ancora, una blusa firmata Victoria Beckham di questa stagione, alcune décollétte di Prada e Gianvito Rossi, un orologio di Hermés...

La chiave per realizzare un guardaroba perfetto sembra proprio essere quella di liberarsi, con una certa costanza, di tutti quei vestiti di cui non siamo più sicure, capi fuori stagione o che non abbiamo più occasione di indossare. Quanto tempo tendi ad aspettare prima di decidere di vendere effettivamente un capo del tuo guardaroba?

Poche settimane! Spesso mi capita di realizzare che ci sono vestiti che amo ma che, per svariate ragioni, non indosso veramente mai. Il segreto sta proprio nel non aspettare mai troppo a lungo prima di optare per la vendita. Un capo che, ad oggi, fate davvero fatica ad indossare difficilmente si trasformerà nel vostro pezzo preferito nel giro di 6 o 12 mesi.

Quando si tratta di organizzare un armadio nella maniera più efficiente possibile, ci sono delle regole che consigli di tenere bene a mente?

Sì, sicuramente. Tanto per cominciare, procedo sempre sulla base di quella che mi piace chiamare la regola del one in, one out: cerco di vendere sempre un capo vecchio prima di comprarne uno nuovo, in modo da utilizzare il ricavo guadagnato per finanziare il mio nuovo acquisto. Mi sembra la strategia migliore per fare shopping in maniera consapevole ed evitare, al contempo, che il nostro guardaroba arrivi a un certo punto ad esplodere.

La seconda regola che tengo sempre bene a mente riguarda le dimensioni del mio guardaroba: personalmente ho bisogno di poter visualizzare il mio armadio tutto intero, in un solo colpo d'occhio. Non posso proprio permettermi di perdere tempo, ogni mattina, a spulciare fra pile e pile di vestiti alla ricerca di qualcosa da mettere. Il guardaroba perfetto per me dev'essere innanzitutto pratico e super efficiente, ben in ordine e organizzato per tipologia di capo e per colore. In questo modo sono costretta a riorganizzare il mio guardaroba con una certa frequenza: se c'è qualcosa che non indosso più, dovrò fare in modo di liberarmene per fare spazio a qualcosa di meglio.

Quali sono stati gli affari migliori che hai fatto su Vestiaire Collective in qualità di venditore?

Gli affari migliori sono senza dubbio quelli grazie ai quali riesci a vendere i tuoi articoli nel giro di pochi secondi. Preferisco sempre vendere i miei prodotti a un prezzo leggermente più basso, in modo da riuscire a rivenderli nel giro di poco!

Tornando ai nostri tips&tricks su come organizzare un armadio al meglio, quale consiglio daresti a chi abbia intenzione di ripulire il proprio armadio per la prima volta?

Alle più insicure consiglierei di utilizzare il trucco della gruccia! Ad ogni cambio di stagione, organizzate il vostro guardaroba sistemando tutti gli appendini nella stessa direzione. Ogni volta che indossate uno dei vostri capi, sistemate l'appendino nel verso opposto. Nel giro di pochissime settimane potrete realizzare quali sono i capi che effettivamente indossate e quelli che invece potrete considerare di rivendere. Le donne indossano in media solamente il 40%-60% del proprio guardaroba. Liberatevi del resto!

Il guararoba perfetto deve essere, per te, innazitutto ben organizzato e di dimensioni relativamente contenute. Quali sono i key pieces del tuo guardaroba?

Per la stagione corrente i pezzi chiave del mio guardaroba sono: 3 cappotti, 3 vestiti, 4 gonne, 10 camicie, 8 pullover, 12 jeans, 50 t-shirt, 10 paia di scarpe e 7 borse. Cerco di mantenere un approccio abbastanza minimalista, per quanto io AMI la moda. Il mio motto è sempre stato "less is more". Preferisco sicuramente distinguermi indossando un unico pezzo statement, invece di optare per un look eccessivamente ridondante.

Inoltre, conosco benissimo i miei gusti e il mio corpo e, negli anni, ho imparato a valorizzare al meglio la mia figura; la mia "uniforme" ufficiale si compone fondamentalmente di un paio di jeans, una camicia o un capo semplice di maglieria, che andrò poi più o meno ad accessoriare, a seconda delle giornate.

Sembra tu abbia un'atteggiamento piuttosto fermo in fatto di shopping e, soprattutto, quando si tratta di acquistare e vendere pezzi di qualità. Pensi che il fatto di rivendere al fine di investire in nuovi acquisti sia la componente chiave di  un approccio sostenibile al mondo del fashion?

Sicuramente. Non posso sopportare l'idea di una moda "usa e getta". Mi sembra uno spreco inutile e trovo molto spiacevole l'idea di indossare pezzi che si deformano o imbruttiscono dopo solo poche volte averli indossati.

Mi piace indossare qualcosa e sentire che si tratta di un capo di qualità: quanto è delicato questo cashmere, quanto morbido questo vestito in cottone, quanto finemente è tagliato questo capo...E, dato che, da un lato, odio gli sprechi, dall'altro ho un budget sì flessibile ma non illimitato in fatto di shopping, posso dirmi una convinta sostenitrice della rivendita. Quella di rivendere è l'opzione migliore per noi fashion lovers, ci dà l'opportunità di supportare la creatività dei nostri designer preferiti e di tutelare, al contempo, l'ambiente. 

-----

Gennaio è il mese ideale per iniziare a mettere in pratica i nostri buoni propositi e per dedicarsi a un po' di sane attività detox, proprio a partire dal nostro guardaroba. Come organizzare un armadio al meglio? Con tanta buona pazienza e organizzazione ma, soprattutto, con i preziosi tips&tricks di Vestiaire Collective. E, dopo esservi liberate del superfluo, avrete già pronta una favolosa selezione di capi e accessori con cui arricchire il vostro guardaroba perfetto!

     

Con amore, TeresaTeresa Bovo
Interessante?

Condividi questo blog con i tuoi amici!

COMMENTA QUESTO BLOG