Vestiaire Collective: il marketplace di lusso più cool del momento raccontato da Fanny Moizant

Da Teresa Bovo | Interviste | 20/07/2017
Vestiaire Collective: il marketplace di lusso raccontato da Fanny Moizant

Nel corso delle passate settimane abbiamo già avuto modo di introdurvi all'affascinante mondo di Vestiaire Collective, il marketplace di lusso online più popolare del momento. Nato in Francia nel 2009, Vestiaire Collective rappresenta oggi un vero e proprio punto di riferimento in fatto di shopping per tutte le fashioniste appassionate di moda second hand di lusso e di alta qualità.

Un paradiso dello shopping online, su cui è possibile acquistare e vendere pezzi rari di designer di alta moda ed interagire, al tempo stesso, con una community di appassionati di moda, per ispirararsi e trasformare il proprio shopping in un'esperienza di assoluto divertimento. Ecco cosa rappresenta, in pochissime parole, il marketplace di Vestiaire Collective.

Oggi, però, abbiamo deciso di lasciare la parola alla ideatrice e co-fondatrice di questa pionieristica iniziativa Fanny Moizant che, con grande educazione e disponibilità, ha accettato di raccontarci in esclusiva l'incredibile successo dell'e-commerce più amato del momento.

A partire dalla sua fondazione nel 2009 Vestiaire Collective si è rapidamente trasformato nel più grande marketplace online per la moda di lusso e di altissima qualità. Potrebbe spiegare ai nostri lettori come e perché avete deciso di dare vita a questo innovativo progetto?

Nel 2009 ricordo di aver notato come molte persone avessero incominciato a vendere pezzi di moda delle stagioni passate sui propri blog durante il momento della crisi economica; rimasi sopresa in particolare del fatto che non esistesse ancora un sito internet affidabile che potesse garantire autenticità e qualità dei capi di moda e stimare un prezzo adeguato per i prodotti venduti sulla base delle loro condizioni. A quel tempo avevo da pochissimo avuto la mia bambina e, avendo deciso di lavorare in proprio da casa, iniziai ad ispezionare il guardaroba dei miei amici, alla ricerca di pezzi di moda ormai inutilizzati che avremmo potuto rivendere. Così, io insieme ad altri 5 co-fondatori, siamo arrivati a fondare da casa nostra, a Parigi, Vestiaire Collective.

Questo risale a otto anni fa. Attualmente abbiamo uffici in 5 Paesi e più di 6 milioni di utenti sul nostro sito.

La particolarità più innovativa di questo sito di online shopping di lusso può essere forse ravvisata nella sua capacità di combinare tutte le potenzialità di un sito e-commerce con i vantaggi di un social network. Com'è nata l'idea di combinare il mondo dei resale website e quello dei social network?

Il sito è un mix perfetto fra un sito e-commerce e un social network. La nostra attenzione è sempre focalizzata sulla nostra community, composta da oltre 6 milioni di utenti; li incoraggiamo a interagire fra di loro in modo che il loro shopping non si riduca a una mera esperienza di vendita-acquisto ma si trasformi, piuttosto, in una sorta di swap party fra amici! Vestiaire Collective, lungi dal rappresentare solo un semplice sito di shopping, è una piattaforma su cui ogni utente ha la possibilità di trovare articoli e video interessanti, da consulare e da cui farsi ispirare. Nessuno dei nostri competitor può dire di vantare una community Globale come la nostra.

Vestiaire Collective: il marketplace di lusso raccontato da Fanny Moizant

Come descriverebbe la sua relazione con la moda di lusso e con il mondo dello shopping online? Quali sono i maggiori punti di forza di Vestiaire Collective?

Nel 2012 abbiamo firmato la Charte de lutte contre la contrefaçon sur internet, promossa dal governo francese. Insieme a noi, hanno aderito a questa iniziativa brand del calibro di Chanel, Celine, Dior, Burberry, Givenchy e Louis Vuitton, al fine di collaborare insieme alla lotta contro la vendita online di prodotti contraffatti - battaglia che ci sta estremamente a cuore.

Il nostro team di controllo dell'autenticità e della qualità ci consente di differenziarci dai nostri competitor. Ogni giorno diamo ai nostri clienti la possibilità di acquistare fra una collezione accuratamente selezionata dal nostro team di stylist ed esperti del lusso, incaricato di verificare, quotidianamente, l’autenticità e la qualità dei capi in vendita.

Come può questo marketplace online di lusso garantire e controllare l'autenticità dei prodotti venduti?

Ogni volta che un prodotto viene venduto, questo dovrà essere inviato dal rispettivo venditore a uno dei nostri centri, presso la nostra sede centrale a Parigi oppure presso il nostro ufficio di New York. Qui verrà accuratamente controllato dal nostro team di esperti che si assicurerà che il prodotto soddisfi la descrizione fornita dal venditore. Gli specialisti in autenticità di Vestiaire Collective si impegnano, ogni giorno, a verificare che ogni pezzo sia assolutamente autentico. 

Quali sono i vostri progetti futuri per rinfonzare l'espansione globale di Vestiaire Collective?

Recentemente Vestiaire Collective è stato lanciato in Australia e in Asia e il nostro progetto per il prossimo anno è quello di espanderci ulteriormente nel mercato dell'Asia Pacifica.

Con amore, TeresaTeresa Bovo
Interessante?

Condividi questo blog con i tuoi amici!

COMMENTA QUESTO BLOG