Come abbronzarsi velocemente ed evitare scottature: tutto quello che c'è da sapere

Da Teresa Bovo | Lifestyle | 17/07/2017
Come abbronzarsi velocemente ed evitare scottature: tutto quello che c'è da sapere.

Dopo anni di irresponsabili sessioni di abbronzatura e svariate scottature ho finalmente incominciato a rendermi conto del fatto che un'intensiva e prolungata esposizione al sole non è quasi mai sinonimo di una abbronzatura intesa e più duratura. Al contrario. Il segreto per abbronzarsi velocemente e ottenere una tintarella che duri più a lungo risiede principalmente nello scegliere una buona crema solare e nel nutrite la nostra pelle in maniera profonda.

Tips&tricks per abbronzarsi velocemente

Ma, allora, come fare per ottenere una tintarella perfetta e duratura senza scottarsi?  Il primo passo nel raggiungimento di una abbronzatura invidiabile risiede, innanzitutto, nello scegliere - e nell'applicare in maniera appropriata - una buona crema protettiva. Una completa idratazione della nostra pelle non sarà neppure da trascurare: curare alimentazione e skincare su base quotidiana, non solo durante la nostra settimana di vacanza al mare, aiuterà incredibilmente ad abbronzarsi velocemente.

Curiose di scoprire tutti i do e don't in fatto di abbronzatura e scottature? Continuate a leggere...

Questa estate comprate un flacone di crema solare NUOVO

Vi è avanzata della crema solare dal flacone che avete acquistato l'estate scorsa e pensate di poterla utilizzare anche quest'anno? Sbagliato! Le creme protettive, così come ogni prodotto cosmetico, hanno una data di scadenza ben precisa. Una volta aperte, è altamente consigliabile limitarsi a utilizzarle entro i primi due mesi; evitate accuratamente di utilizzare prodotti degli anni passati che, avendo ormai perso i propri principi attivi, sarebbero pressocché inefficaci.

Iniziate a lavorare sulla vostra abbronzatura già in città

Un buon consiglio per abbronzarsi velocemente risiede, senza dubbio, nell'incominciare a curare la propria tintarella già in città. Nelle prime settimane d'estate cercate di eliminare il fondotinta dalla vostra beauty routine quotidiana: lasciare la pelle libera e pulita vi aiuterà ad abituare la vostra pelle a una graduale esposizione al sole e a incominciare a ottenere una prima tintarella già in città. In sostituzione, applicate ogni mattina una crema idratante oppure una bb cream colorata che contengano un fattore di protezione solare SPF; la regola del "mai esporsi al sole senza protezione" è valida anche in città.

Nutrite la vostra pelle dall'interno

Nutrire la propria pelle dall'interno, curando attentamente la propria alimentazione, è tanto importante quanto idratarla con le giuste creme protettive. Una buona abitudine da praticare per abbronzarsi più velocemente ed evitare scottature consiste nello scegliere di includere nella propria dieta alimenti ricchi di carotenoidi e sostanze antiossidanti, come acidi grassi omega 3 e vitamine del gruppo B: ci proteggeranno  dall'interno dal cosidetto "stress ossidativo" causato dall'esposizione ai raggi UVA e UVB e faciliteranno al contempo un naturale potenziamento della melanina.

Via libera quindi a pomodori e mirtilli, salmone, uova, carote, albicocche e peperoni. Cercate di ridurre il consumo di bevande alcoliche o gassate, tendenti a causare disidratazione; bevete almeno da 2 a 3 litri di acqua al giorno, soprattutto nelle giornate più calde; sì anche a tè verde e tè matcha, ricchi di antiossidanti e altamente idratanti.

Scegliete il formato di crema più adatto

Sapevate che la crema solare in formato spray, ad esempio, è quella più raccomandabile? Perché si applica e si assorbe con più facilità.

Sotto il sole applicate la crema con frequenza

Ricordatevi, durante i vostri bagni di sole, di applicare la vostra crema protettiva in abbondanza e con frequenza. Diffidate dalla lunga tenuta delle formule waterproof: adatte ad essere utilizzate appena prima del bagno, queste creme dovranno essere applicate nuovamente una volta usciti dall'acqua per evitare che esse perdano le proprie qualità protettive. 

Non necessariamente le creme a protezione più alta sono le più protettive

Cercate sì di assicurarvi che il fattore di protezione del vostro solare sia adatto alla vostra pelle - una protezione livello 15 potrebbe essere molto spesso sufficiente per le pelli già naturalmente ambrate. Ciò che conta ancora di più è, però, che il fattore della vostra crema sia ad ampio spettro, ossia capace di assicurare uno schermo totale dai raggi solari.

Evitate gli oli abbronzanti

Evitate di sostituire la crema solare con oli solari abbronzanti nella speranza che questi vi aiutino ad abbronzarvi più velocemente: molto spesso questi prodotti finiscono per sortire l'effetto diametralmente opposto, ossia quello di esporvi al rischio di facili scottature. Un valida alternativa, per abbronzarsi velocemente e in maniera responsabile, è quella di scegliere creme protettive che contengano un accelleratore di abbronzatura o di utilizzare, durante le settimane che precedono la vostra vacanza al mare, degli attivatori di abbronzatura - sotto forma di creme o pastiglie -, privilegiando comunque prodotti 100% naturali. 

Applicate la crema anche all'ombra

Chiunque pensi di non abbronzarsi sotto l'ombrellone o in una giornata nuvolosa si sbaglia di grosso. Nuvole o ombrelloni non sono certamente in grado di fermare totalmente l'azione dei raggi UVA e UVB. Per evitare di incorrere in qualche inaspettata scottatura e perdere così la vostra tintarella conquistata con fatica, non rinunciate ad applicare SEMPRE - anche all'ombra o in una giornata di cielo coperto - la vostra crema protettiva. 

A questo punto sapete proprio tutto quello che c'è da sapere in materia di abbronzatura! Quello che vi manca ora è solo qualche pezzo indispensabile per la vostra estate: impossibile partire senza un paio di bikini nuovi, qualche top fantasioso e accessori colorati da sfoggiare in spiaggia, dal mattino fino al tramonto. E le valigie sono già pronte...

      

Con amore, TeresaTeresa Bovo
Interessante?

Condividi questo blog con i tuoi amici!

COMMENTA QUESTO BLOG